‘Na tazzulella ‘e café con Alessandro Fusco! (3^ puntata)

Alessandro Fusco, napoletano, classe 1999, mediano di mischia delle Zebre e della Nazionale, avrebbe dovuto disputare questi Test Match autunnali ma uno sfortunatisismo infortunio nell’ultima partita di URC l’ha costretto ai box per alcune settimane.

Con Italia-Sudafrica si conclude questa piccola rubrica e non posso che ringraziare Alessandro per la disponibilità e la simpatia.

Poche domande a risposta rapida, come facendo due chiacchiere davanti ad un caffè, con un napoletano DOC!

Partiamo da un classico: che voto dai, da 0 a 10, alla partita dell’Italia e perché?

Questa volta il mio voto è un 6: la sufficienza è sicuramente meritata perché di fronte c’erano i Campioni del Mondo, ma è stata una partita difficile e il punteggio è pesante.

Tre aggettivi per l’Italia di Genova.

Combattiva, unita, stanca.

Il tuo personale “Player of the Match” per l’Italia va a…?

Lorenzo Cannone, un ragazzo che ha dimostrato fin da subito la sua forza e le sue capacità e che oggi, in una partita durissima, ha fatto un enorme lavoro sia in attacco che in difesa.

Quale azione avresti voluto fare tu e perché?

La meta segnata da Lorenzo a metà del secondo tempo, in un momento difficilissimo per l’Italia.

Una frase in napoletano che fotografa bene la partita!

“‘Na jurnata complicat'”

Oggi aggiungiamo un’ultima domanda: come va la spalla?

Sto ancora recuperando ma va meglio: se tutto va bene, tra due o tre settimane sarà a posto.

In bocca al lupo e grazie Ale!

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...